Back       

 

  2016

 Teo e gli ulivi

Teo e Gaia: l’incontro fra la solitudine dell’autismo e il dolore per la malattia. Dalle immani e quotidiane difficoltà nasce una straordinaria intesa, un’amicizia che sa di miracolo.

Teo è affetto dalla sindrome dell’autismo. Isolato nel suo mondo, cerca rifugio in campagna dove incontra gli alberi con cui riesce a comunicare. La forma dell’albero gli suggerisce il nome. Così incontra il “Vecchio Saggio”, “Il solitario”, “Il vanitoso” e gli altri.
Arriva Gaia che non ha i capelli perché prende delle medicine per lottare contro la sua malattia. Anche lei ha la capacità di parlare con gli ulivi. Assieme imparano ad essere tolleranti e ad accettare la loro condizione.
Gaia è costretta ad andare all’ospedale per essere operata alla testa. Teo va a visitarla dietro suggerimento del Vecchio Saggio. La scena in ospedale suggerisce la speranza del ritorno alla normalità: Teo le mostra la fotografia di un ulivo sopravvissuto al fuoco che aveva bruciato quasi tutti gli alberi della campagna e riesce a commuovere gli adulti e ad accendere la forza della speranza in Gaia.
L’attesa dell’amica si fa lunga e Teo perde ogni speranza di rivederla. Quando infine la madre gli annuncia che Gaia è tornata, non vuole crederci; si è isolato ancora nel suo mondo. Gaia appartiene alla realtà che non si vede, è solo nel sogno… Poi… l’epilogo.

                                                   KATLA                                  2014
Questo non è un romanzo di fantascienza, anche se alcune descrizioni possono sembrare surreali, né di astrofisica o geologia, si parla molto di placche tettoniche. Ci sono però degli spunti che lo avvicinano sia all’uno che all’altro; suggerimenti sulla teoria della formazione dell’Universo, sul movimento delle placche tettoniche che potrebbero ispirare qualche studioso ad esaminare delle visioni diverse da quelle accettate dal mondo scientifico. È principalmente una ricerca psicologica delle cause che comportano una “deviazione” dal modo normale di vedere le cose, è la storia di un amore impossibile. I personaggi sono: Luca già incontrato in un romanzo precedente. Un fulmine lo ha colpito durante un temporale e ha creduto di attraversare lo spazio e il tempo fin dal suo inizio, il Big Bang. Si scopre poi che tutto si è svolto nella sua mente durante il mese di coma passato in ospedale e si ipotizza che la storia dell’universo sia impressa nel nostro DNA. C’è Katla, la ragazza che viene dall’Islanda, porta il nome di un vulcano ed ha la sensibilità di scoprire i tremori della terra che annunciano l’arrivo di un’eruzione; Hekla, sua presunta madre alla ricerca disperata della “figlia” perché testimone di un delitto che lei ha commesso per gelosia. Infine un ruolo notevole riveste il paesaggio che caratterizza lo stato d’animo dei vari personaggi. Se la storia è secondaria, potrebbe essere di qualunque altro genere, se sfugge anche l’enfasi sulla ricerca del proprio io, non si può tuttavia ignorare l’effetto della scrittura.
Il linguaggio è volutamente classico e piacevole, le descrizioni poetiche e avvincenti, le frasi brevi, gli aggettivi semplici, tutto per il piacere della lettura.
Il lettore attento potrò notare tutte queste cose e magari apprezzarle, quello meno attento avrà magari il piacere di assaporare un po’ di poesia e la purezza della lingua italiana.

                                                                              Leggi un capitolo

                                             2013

"Mario" passa dall’esoterismo dei riti vudù alla fede più profonda nei dogmi cristiani, è intossicato dalla droga per essere, poi, illuminato da una fede incrollabile, sommerso dal mondo misterioso delle perversioni sessuali per essere purificato più tardi nella discesa all’inferno della depressione. È un essere ambiguo che si lascia cullare dai versetti della Bibbia e attraversa le tappe della sua vita cosparsa da segni soprannaturale innegabili.
Angelo o demonio? Il groviglio della sua anima lo porta alla ricerca di esperienze estreme, mentre cerca una pace inafferrabile che raggiunge e perde istantaneamente. Odiato e amato da sua madre, annegato quasi nello sforzo disperato di salvare Michel, drogato per lenire la grande pena, studierà il vangelo, diventerà milionario e poi perderà tutto. Dannato, marcato al fuoco della disperazione, tutto ciò che riesce a conquistare finisce per dissolversi nell’insuccesso.
Attraversa una storia di sette morti e tre miracoli. Incredibilmente! Destino tragico o segno divino? Sette e Tre… Cifre in relazione con l’Antico Testamento? Sette sono i segni che San Giovanni descrive nell’apocalisse, sette i calici, sette i candelabri, sette gli angeli che annunceranno la peste e l’arrivo del regno di Dio.
Tre, è il numero della Trinità: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo!
Dannato o eletto? L’inviato diabolico di Satana o il profeta?

Leggi un capitolo

 

Thriller psicologico(2012)

Cristina usa dei metodi non convenzionali per le terapie dei suoi pazienti:
Andrea crede di aver trovato finalmente la donna che ha cercato da sempre, l’amante-madre, e le racconta le sue avventure sessuali per eccitarne la fantasia, consapevole dell’effetto sulla sua curiosità.
Lisa è enigmatica nel suo rapporto con il padre.
Anna ha tentato di uccidere la madre e la figlia.
Roberto, ex-amante, torna a risvegliare i desideri sopiti dopo anni di assenza.
La madre di Andrea crede che Cristina stia acquisendo un controllo totale sul figlio e si oppone alla terapia; assieme al reverendo Eric Toussaint sta cercando di far nascere la setta del NOC.
Lorenzo, ossessionato da un grave senso di colpa, incontra Roberto al cimitero, ha visto la sua foto sulla tomba di Silvio e crede che sia un fantasma.
Le loro vite si intrecciano misteriosamente e ruotano attorno a Cristina come dei cerchi in uno stagno.


Leggi un capitolo

 

Mistero surreale (2008)

Luca ha delle straordinarie proprietà. Riesce a percepire i pensieri della gente che incontra.
Un fulmine lo colpisce mentre tenta di raccogliere il vischio da una quercia che sembra identica a quella di Sherwood.
Comincia un viaggio che lo porterà al centro dell’universo e al Big Bang.
Resta in coma durante un mese e quando si sveglia cerca di scoprire se quello che ha visto è stato reale o invece l’effetto del suo stato confusionale.
Ripercorre le varie tappe che ha vissuto nella visione di civiltà scomparse: dai Druidi ai Greci e agli Inca. Trova degli indizi misteriosi a Sherwood, ad Atene, a Siracusa e a Machu Picchu.
Il viaggio lo porterà alla scoperta dell’esistenza di vite parallele e a delle conclusioni sconvolgenti.

Leggi un capitolo                     

 

Conflitto tra ragazzi e adulti (2011)

Due bande rivali di ragazzi si confrontano con la realtà della loro appartenenza ad una società che cela i segreti più scabrosi e traumatizzanti.
Tutto comincia con un terremoto che mette in luce una pistola sotterrata in una grotta. Sal, il capobanda dei “campanari”, scopre i misteriosi incontri di un venditore ambulante con una donna del paese e cerca di arrestare l’orribile piano di seduzione della figlia di questa.
Il mistero si infittisce fino al sorprendente epilogo che vede a confronto i due rivali, il venditore, la madre, la figlia e Giovanna, l’amica di Sal.

 

 

 

Leggi un capitolo

Home page